www.sitigarantiti.it

    Strategie blackjack: le 15 manovre per vincere

    Strategie blackjack

    Vorresti vincere al casinò utilizzando le strategie blackjack? In primis, devi conoscere le regole di questo gioco e poi utilizzare la tua migliore strategia. Come si gioca a blackjack? Se stai leggendo questa guida, probabilmente sai poco o nulla su questo gioco di azzardo. Quindi, se vuoi diventare un giocatore scaltro ed esperto, non ti resta che continuare a leggere. 

    Nel blackjack la sfida è tra il banco e i giocatori. Per batterlo, devi totalizzare il punteggio più alto, che non deve però superare la somma totale di 21. Ti verranno date due carte scoperte, in cui le figure hanno il valore di 10 e l’asso di 1 o 11. Non è tutto qui. Ci sono altre cose da sapere. 

    Ciò che devi imparare a memoria sono i termini del blackjack, come sballareraddoppio assicurazione, e il loro significato. Una volta compreso nei dettagli tutto ciò che riguarda il gioco, puoi iniziare a studiare le varie strategie, magari facendo un po’ di pratica da solo. Quando ti sentirai sicuro, puoi iscriverti nel migliore casinò online per iniziare a giocare. 

    | Potrebbe interessarti anche: Strategie poker: le basi per iniziare a vincere

    Indice

    Strategie blackjack: una premessa

    Croupier che posiziona le carte sul tavolo da gioco

    Il blackjack è il gioco da casinò molto popolare per eccellenza. Anche se sai come giocare a blackjack, non sai però come giocare col massimo delle potenzialità. Vuoi vincere più soldi al casinò imparando le strategie blackjack? Se giochi bene le tue carte, potresti riuscire a guadagnare abbastanza da permetterti una vacanza.

    Una buona strategia ti consente di conoscere il modo giusto in cui giocare per massimizzare le tue vincite. Inoltre, sai come agire in base alla tua mano e alla carta mostrata dal banco. “Se segui alla perfezione le strategie delineate in questa guida, sarai in grado di ridurre il vantaggio del banco a meno dello 0,5%, portandolo dalla tua parte“. 

    Le strategie migliori sono state determinate utilizzando la teoria della probabilità e varie simulazioni al computer; entrambi sono riusciti a stabilire qual è la migliore giocata in ogni situazione.

    Le regole di base del blackjack

    Croupier donna del blackjack che indica, con il dito della mano sinistra, una scritta al giocatore seduto di fronte

    Per battere il banco a blackjack non devi andare oltre il 21. Prima della distribuzione delle carte, tu e gli altri giocatori dovete puntare. 

    Ogni giocatore inizia con due carte scoperte. Il valore delle figure è 10, mentre gli assi possono valere sia 1 che 11. Una delle carte del banco resta a faccia in giù fino alla fine dopo che ogni giocatore ha completato la sua mano. 

    Hai due scelte di fronte: chiedere un’altra carte (hit) oppure rimanere con l’attuale mano (stand). Puoi andare avanti a chiedere carte finché non sarai soddisfatto del tuo punteggio.

    È ovvio che, se vai oltre quello di 21, hai sballato. Nel caso in cui accade, il banco vince indipendentemente dalla mano che ha. Inoltre, il banco può chiedere le carte finché non totalizza 17 o più. 

    I termini del blackjack

    Carte del Blackjack

    Prima di parlare di strategie blackjack, è doveroso affrontare l’argomento dei termini che fanno parte di questo gioco. In fondo ogni gioco di carte, soprattutto quello che fa parte della categoria giochi da casinò, ha le sue chiamate, e ogni giocatore che si rispetti deve conoscerli a memoria. Questa è la regola base per poter vincere a blackjack. Continua a leggere per conoscerle. 

    Blackjack, Sballare e Raddoppio

    Con il termine blackjack si indica la migliore possibile. Consiste in un asso e una carta che ha un valore pari a 10. Nella maggior parte dei casinò, il rapporto è 3:2.

    Cosa significa? Se, ad esempio, hai puntato 10 euro e fai blackjack, ti verranno pagati 15 euro. 

    Invece, il termine sballare indica il superamento del punteggio massimo, ossia 21. Come accennato in precedenza, se sballi hai perso. Per quanto riguarda il raddoppio, si verifica quando piazzi una puntata aggiuntiva pari a quella che hai fatto in origine. In questo caso, il banco ti darà un’altra carta.

    Puoi raddoppiare soltanto con le prime due carte. Ad esempio, se hai puntato 5 euro e ricevi un 11, puoi piazzare una puntata aggiuntiva di 5 euro e ricevere un’altra carta. Indipendentemente dalla tipologia di carta riceverai, non puoi raddoppiare di nuovo. 

    Mano Hard, Hit e Assicurazione

    Per mano hard si intende quella che non contiene un asso dal valore di 11. Ad esempio, una mano hard è composta da un 10 e un 7. 

    Invece, hit significa chiedere un’altra carta, mentre per il termine assicurazione bisogna fare un discorso più specifico. Quando il banco mostra un asso, un giocatore può piazzare una puntata laterale fino a metà di quella originale. Se il banco fa blackjack, la puntata di assicurazione paga 2 a 1. Se, invece, il banco non fa blackjack, la puntata di assicurazione perde. A livello probabilistico, prendere un’assicurazione è alquanto rischioso. 

    Push, Mano Soft, Split, Stand/Stay e Surrender

    Il termine push indica che, quando spingi, la tua mano si lega al banco e puoi mantenere la tua puntata originale. Ad esempio, se tu e il banco avete entrambi 19, hai push. 

    La mano soft è una mano che comprende un asso dal valore di 11 invece di 1. Ad esempio, un asso insieme al 6 è un soft dal punteggio di 17. Con questa tipologia di mano, puoi essere particolarmente aggressivo poiché non c’è il rischio di sballare. Infatti, puoi richiedere carta con un soft a 17 perché, se dovessi prendere un 5, l’asso varrà 1 e tu avrai come punteggio 12. 

    Il termine split viene utilizzato quando ad un giocatore vengono distribuite due carte uguale e può dividerle in due mani separate piazzando una puntata aggiuntiva uguale a quella puntata in origine. Ad esempio, se punti 10 euro e ricevi due 8, con altri 10 euro puoi dividere la tua mano in due separate, ciascuna con un 8. 

    Infine, “stand/stay e surrender”. Stand/stay significa restare con la tua mano senza chiedere ulteriori carte, surrender è arrenderti prima di vedere il punteggio del banco.

    Se ti arrendi, abbandoni la tua mano e recuperi la metà della tua puntata iniziale. Questa opzione è estremamente utile quando le probabilità che tu perda sono elevate. Purtroppo, non tutti i casinò ti danno questa possibilità. 

    Strategie blackjack: le 15 migliori che devi assolutamente conoscere, se il tuo scopo è quello di vincere il banco

    Ragazza bionda, vista da dietro, che scrive sulla lavagna con un pennarello

    Come ogni gioco d’azzardo che riguarda le carte, le migliori strategie diventano tali soltanto quando vengono utilizzate al momento giusto. Alcune di queste strategie per il blackjack sono pensate per i giocatori tradizionali, ossia per coloro che non contano le carte. Inoltre, tenendo conto delle carte distribuite dal dealer e alle regole imposte dal casinò, puoi facilmente individuare e mettere in pratica la migliore delle strategie per vincere in ogni mano giocata. Di seguito, le “15 migliori strategie blackjack“. 

    1 – Raddoppiare sempre con 11 hard

    Se hai 11 hard, per aumentare le tue vincite, raddoppia. Una strategia, però, da evitare quando stai partecipando a una partita con più mazzi, quando il banco ha un asso e sei costretto a stare con 17 soft. Soltanto in questo caso potresti chiedere un’altra carta. 

    2 – Dividere sempre una coppia di assi o di 8

    Indipendentemente dalla carta scoperta da banco, ti conviene sempre dividere una coppia di assi o di 8. La strategia di base utilizzata da molti giocatori è quella di non splittare una coppia di 8 quando il banco ha un 9, un 10 o un asso.

    In effetti, è sempre meglio giocare due mani con un singolo 8 piuttosto che giocare una mano sola con un 16. Il motivo è semplice: optare per due 8 contro un 9, un 10 o un asso del banco nel lungo termine paga di più in confronto di un 16 hard e una carta da chiedere. 

    3 – Mai dividere una coppia di 5 o di 10

    Due 5 rappresentano un 10 hard. Quindi, mai dividerli e pescare una o più carte da aggiungere a 10. Anche se ci sono buone probabilità di vincere con lo split, è meglio tenere la coppia intatta. 

    4 – Chiedere sempre carta con un 12 hard se il banco ha un 2 o un 3

    La maggior parte delle volte i giocatori con un 12 hard e col banco con un 2 o un 3 preferiscono stare anziché chiedere carte rischiando di sballare. La verità è che, in tale situazione, difficilmente qualsiasi strategia risulterà vincente. Invece, è meglio se chiedi carta, anche col rischio di sballare, poiché nel complesso si perde di meno. 

    5 – Chiedere sempre carta con un 18 soft se il banco ha un asso, un 10 o un 9

    Pensare di vincere con un 18 soft è pensare male, soprattutto quando il banco ha un 9, un 10 o un asso. Il dealer resta sempre favorito, ma comunque ti conviene chiedere una carta. Nel caso in cui esce un asso, un 2 o un 3, le tue probabilità di vincere solo più alte. Invece, se peschi un 10, la tua mano resta invariata. 

    6 – Raddoppiare sempre con un 10 totale se il banco ha un 9 o una carta inferiore

    Se hai due carte col punteggio di 10 e il banco ha un 9 o una carta inferiore, raddoppia sempre. Statisticamente, sei in vantaggio. 

    7 – Raddoppiare in alcune situazioni

    Raddoppia sempre con 11 soft se il banco ha un asso. Stessa cosa con un 19 soft se il banco ha un 6 e con A-7 se ha un 2. 

    8 – Raddoppiare con un A-2 fino ad A-7 se il banco ha un 5 o un 6

    Col banco che ha un 5 o un 6 e con la tua una mano compresa tra un 13 soft e un 18 soft, devi sempre raddoppiare. 

    9 – Stare con una coppia di 9 se il banco ha un 7

    La strategia nel caso in cui il banco ha un 9 o una carta inferiore e il giocatore una coppia di 9 è quella di dividerla. Il problema è quando il banco ha un 7. Cosa fare? Non dividere, ma stai, perché la possibilità che il banco peschi una carta dal valore di 10 è alto. In questi casi, il conteggio delle carte potrebbe essere un vantaggio. 

    10 – Optare per la resa con 16 hard se il banco ha un 9 o carta superiore e con 15 hard se il banco ha un 10

    Non ci sono mani peggiori al blackjack di un 15 hard e di un 16 hard, soprattutto se il banco ha un 9, un 10 o un asso. Cosa fare? Dichiarare resa. 

    11 – Raddoppiare sempre in una partita a mazzo singolo

    Con due o più mazzi di carte non dovresti mai raddoppiare se il valore delle tue carte è pari a 8. Però, con un solo mazzo, hai più probabilità di vincere se raddoppi invece di chiedere carta. 

    12 – Dividere una coppia di 2 o di 3 se il DAS è consentito

    Se il DAS è consentito, dividi la tua coppia di 2 o 3. Perché? Nel caso in cui dovessi pescare un 9 con una coppia di 2 splittata, otterrai in totale un 11. A questo punto ti conviene raddoppiare. 

    13 – Non fare mai l’assicurazione

    Anche quando il banco ha un asso, non serve fare l’assicurazione. Idem con un 19 o un 20. Il payoff in questi casi è di 2 a 1, che è inferiore alla probabilità che il banco abbia un blackjack. 

    14 – Stare con 16 hard a due carte se il banco ha un 10

    Partendo dal presupposto che, tra le strategie blackjack, quella basilare considera soltanto il valore totale della mano del giocatore e della carta scoperta del banco. Se il banco ha un 10 e tu un 16 hard, e la resa non viene concessa, devi chiedere carta. Invece, se il tuo 16 è composto da più di due carte, meglio stare. 

    15 – Mai giocare a un blackjack pagato 6 a 5

    Dal punto di vista storico, il payoff per un blackjack è di 3 a 2. Però, molti casinò adesso pagano solamente 6 a 5, ossia con 10 euro ne vinci 12. Così facendo, il loro profitto aumenta dell’1,45% in una partita a mazzo singolo, di oltre il 2% in una partita a due o più mazzi. Quindi, ti conviene giocare sempre quando il blackjack prevede un pagamento di 3 a 2. 

    Dove giocare online per eseguire le strategie blackjack acquisite? Affidati a “888 Casino”, la migliore piattaforma AAMS per poter giocare al tavolo verde in tutta sicurezza e affidabilità

    Sezione (Blackjack) di 888 Casino

    888 Casino è uno dei casinò online più utilizzati dai giocatori italiani, anche nella sua versione mobile. Attivo da 15 anni a livello internazionale e da più di 10 in Italia, opera legalmente sul nostro territorio grazie alla licenza AAMS rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM). È uno dei più importanti, solidi e innovativi siti Web di casinò nel mondo del gambling. 

    Sia quando si vince che quando si perde, gli appassionati del gioco online non possono fare a meno di continuare a giocare con 888 Casino. Dal punto di vista grafico, la piattaforma è veramente accattivante e presenta un menù molto snello e facile da utilizzare. 

    Oltre al blackjack online, che uno dei giochi più utilizzati, ci sono la roulette e la roulette live, il poker, il baccarat e le slot machine. Inoltre, gli appassionati di scommesse sportive troveranno un palinsesto molto ricco e tipologie di giocata di tutti i tipi.

    Questa piattaforma può essere utilizzata per giocare soltanto previa registrazione. Per farlo, devi entrare nella homepage del sito, cliccare sul tasto giallo “Registrati” e inserire tutti i dati richiesti dal form. Poi, per validare il tuo conto gioco, devi inviare una copia fronte e retro di un tuo documento di riconoscimento. 

    Una volta completata la procedura, riceverai 20 euro come bonus senza deposito più un bonus di benvenuto del 125% fino a 500 sul tuo primo deposito.